Carrello (0)

La classificazione delle malattie e delle condizioni parodontali e peri-implantari

Autori vari della SIdP
Novità
30,00 €
Disponibilità:
Autore
  • Autori vari della SIdP
Disponibilità
  • Immediata (consegna in 24/48 ore lavorative)
Lingua
  • Italiano
Pagine
  • 48
Immagini
  • 33
ISBN
  • 978-88-7492-077-8
Confezione
  • Copertina morbida (brossura)
Anno
  • 2020
TAG
  • implantologia
  • parodontologia
  • perimplantite
Recensioni
Descrizione

La classificazione delle malattie e delle condizioni parodontali e peri-implantari

Affrontare con appropriatezza una determinata malattia prevede necessariamente il poterla inquadrare in un preciso contesto nosologico. Far riferimento ad una proposta classificativa basata sulle più attuali conoscenze è, quindi, il requisito che consente al clinico di porre una diagnosi precisa, di adottare protocolli clinico/terapeutici basati sulle migliori prove scientifiche disponibili e di sciogliere previsioni prognostiche affidabili. In passato, diverse classificazioni sono state adottate in parodontologia; naturalmente il quadro nosologico è perfezionabile in base all’evoluzione delle conoscenze. Si rendeva necessario un aggiornamento di quanto già prodotto, non solo per un adeguamento scientifico ma anche per superare alcune criticità irrisolte insite nella più recente classificazione, quella prodotta nel 1999. Per rispondere a questa necessità l’European Federation of Periodontology e l’American Academy of Periodontology promossero un convegno ad hoc che si tenne nel novembre 2017 a Chicago volto a definire una classificazione delle malattie parodontali e peri-implantari che consentisse, sulla base delle migliori evidenze scientifiche, di fornire una definizione precisa di salute gengivale e parodontale, di identificare con precisione i casi di gengivite e parodontite comprensive dei rispettivi livelli di severità, estensione e prognosi, comprendendo il tema delle peri-implantiti. Un lavoro poderoso cui parteciparono 170 ricercatori da tutto il mondo. Alcuni di loro sono fra gli estensori di questo aggiornamento al “Testo atlante di parodontologia e terapia implantare” della SIdP. In questo aggiornamento il lettore troverà la nuova classificazione delle malattie parodontali e peri-implantari. Documenti proposti, come anticipato, da alcuni dei leader internazionali della disciplina e Autori delle risoluzioni conclusive del convegno di Chicago.
Capitoli, argomenti e indice dei contenuti
 
Salute parodontale, gengivite e stabilità parodontale nel paziente trattato per parodontite
Classificazione delle parodontiti - diagnosi, stadiazione e valutazione del grado biologico di malattia
Condizioni mucogengivali su denti naturali
Malattie peri-implantari
 
  • Richiedi informazioni
  • Diritto di recesso
Leggi le recensioni dei nostri clienti su La classificazione delle malattie e delle condizioni parodontali e peri-implantari della categoria Libri di Parodontologia in Odontoiatria.
Da noi troverai solo clienti soddisfatti, grazie ad un'assistenza tecnica fatta da chi conosce davvero il mondo Libri di Parodontologia in Odontoiatria.


Recensisci La classificazione delle malattie e delle condizioni parodontali e peri-implantari del marchio .
Affidati alla qualità e professionalità di Quintessenza Edizioni sulla vendita di La classificazione delle malattie e delle condizioni parodontali e peri-implantari, solo da noi trovi i migliori prezzi.
Desideri avere maggiori dettagli su La classificazione delle malattie e delle condizioni parodontali e peri-implantari o più in generale sui nostri Libri di Parodontologia in Odontoiatria? Stai cercando un Libri di Parodontologia in Odontoiatria ma non lo trovi a catalogo? Lo Staff di Quintessenza Edizioni risponderà a tutte le tue richieste.

Affidati alla nostra esperienza!!!

Indirizzo e-mail corretto
Il campo indirizzo e-mail deve contenere almeno 6 caratteri.
Indirizzo e-mail non valido.
Domanda di sicurezza: =
Codice di sicurezza errato.
In conformità con quanto previsto dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005 n. 206 (e successive modifiche ed integrazioni), il Cliente Consumatore, ove non soddisfatto dei prodotti ovvero del contenuto dei servizi acquistati presso Quintessenza Edizioni Srl, con sede legale in Via Ciro Menotti, 65 - 20017 Rho (MI) - Italy, partita IVA P. IVA 03347380960 (da qui in avanti chiamato "Venditore"), potrà restituire i prodotti medesimi o rinunciare al diritto alla prestazione dei servizi ed ottenere il rimborso del prezzo già corrisposto in sede di pagamento anticipato.

Modalità di esercizio
A tal fine il Cliente deve rivolgersi al Venditore entro i 14 giorni successivi alla consegna dei prodotti ovvero entro i 14 giorni successivi all'acquisto dei servizi, inviando una comunicazione via raccomandata A.R. (all'indirizzo Via Ciro Menotti, 65 - 20017 Rho (MI) - Italy), contenente tutte le informazioni necessarie ed utili ad una corretta elaborazione della pratica di restituzione e rimborso. Tale comunicazione dovrà necessariamente contenere tutto quanto di seguito indicato: 
a. l'espressa volontà del Cliente di voler recedere in tutto o in parte dal contratto di acquisto; 
b. il numero e la copia del documento (fattura - documento di trasporto) comprovante l'acquisto dell'ordine rispetto al quale si intende esercitare il diritto di recesso; 
c. la descrizione ed i codici dei Prodotti rispetto ai quali si esercita il diritto di recesso. Il riaccredito, comprensivo delle spese di spedizione, verrà effettuato dal Venditore entro 14 giorni dalla ricezione della comunicazione via raccomandata A.R. sopra citata.

In seguito al ricevimento della comunicazione con la quale il Cliente comunichi la propria volontà di esercitare il diritto di recesso, il Venditore, verificata la corrispondenza ai requisiti sopra indicati, concorderà, anche via e-mail, con il Cliente le modalità con le quali effettuare la restituzione dei prodotti. 

A seconda della politica di rientro della merce stabilita dal Venditore, andrà inserita una delle seguenti opzioni:

a) i contratti di servizi dopo la completa prestazione del servizio se l'esecuzione è iniziata con l'accordo espresso del consumatore e con l'accettazione della perdita del diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del contratto da parte del professionista;
b) la fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;
c) la fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
d) la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
e) la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
f) la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
g) la fornitura di bevande alcoliche, il cui prezzo sia stato concordato al momento della conclusione del contratto di vendita, la cui consegna possa avvenire solo dopo trenta giorni e il cui valore effettivo dipenda da fluttuazioni sul mercato che non possono essere controllate dal professionista;
h) i contratti in cui il consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del professionista ai fini dell'effettuazione di lavori urgenti di riparazione o manutenzione. Se, in occasione di tale visita, il professionista fornisce servizi oltre a quelli specificamente richiesti dal consumatore o beni diversi dai pezzi di ricambio necessari per effettuare la manutenzione o le riparazioni, il diritto di recesso si applica a tali servizi o beni supplementari;
i) la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;
l) la fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
m) i contratti conclusi in occasione di un'asta pubblica;
n) la fornitura di alloggi per fini non residenziali, il trasporto di beni, i servizi di noleggio di autovetture, i servizi di catering o i servizi riguardanti le attività del tempo libero qualora il contratto preveda una data o un periodo di esecuzione specifici;
o) la fornitura di contenuto digitale mediante un supporto non materiale se l'esecuzione è iniziata con l'accordo espresso del consumatore e con la sua accettazione del fatto che in tal caso avrebbe perso il diritto di recesso.

Esclusione del diritto di recesso
Resta tuttavia escluso il diritto di restituire:
Potrebbe interessarti anche
OTTIENI UN
COUPON SCONTO
DA € 10
SPEDIZIONE
GRATUITA
In Italia
per tutti gli ordini
pari o superiori a 100€.
Potrebbe anche interessarti
Seguici

Questo sito usa i cookie